Nella Tana del Bianconiglio, i MINIMONDI di Irene e Silvia.





Ci sono momenti in cui vorremmo ritrovarci nell'universo di Alice. Un paese delle Meraviglie in cui ciò che è infinitesimo diventa enormemente grande e ciò che all'apparenza ci sovrasta diviene microscopicamente piccolo!
Una fuga. Certo.
Ma che senso ha scappare da noi stessi se siamo in grado di costruirci un micro/macrocosmo di bellezza interiore? 
Ecco, ciò che Irene e io abbiamo fatto è proprio fornire una via di fuga. Un sentiero fantastico che parte dalla poesia per arrivare all'immagine e viceversa. Ognuna con la propria sensibilità, ognuna con il proprio bagaglio di sentimenti da micro/macrodefinire.
E' nato Minimondi. E' nato nel corso di sei lunghi anni durante i quali le idee si sono composte e ingarbugliate, i disegni sono apparsi e scomparsi - indegni a volte di rappresentare le magnifiche schegge poetiche. 
A breve verrà distribuito e lascerà la "tana". Il distacco è necessario, ma le proprie creature devono abbandonare il nido prima o poi.

Vi lascio ai Preludi.

"I Minimondi esistono.
È solo questione di saperli cogliere.
Come?
Assecondandoli.
In un rituale di ascolto profondo.
Resa muta la materia e sereno lo spirito, la vista interiore può spaziare liberamente.
Allora si è pura potenza tesa a quelle dimensioni eteree in cui le Seasnowballs rotolano lievi (p. 29). E sono Palle di neve marine. Come sussurri. Soffi e bave nitide irruenti da porte spalancate a una burrasca che rassicura.
Questo perché i Minimondi esistono.
Davvero."

Irene Navarra, Preludio.


"Accarezzo con gli occhi i Minimondi di Irene.
Sgorgano le visioni.
Fluiscono.
Le mani, la carta.
Pennellate rapide d’acquerello, pochi tratti di china.
I versi si fanno colore.
Frammenti di sogno e favole belle.
Sfere d’ambra attorno a limpide illusioni."

Silvia Valenti, Preludio.


Immutamento. Acquerello. Silvia Valenti 2017


Immutamento

Nell’indolenza di una vita scialba
la madreperla aguzza,
il suo tono sottile.
Da un mare - carta liscia
affiorano creature fossili.
Divine.
La stupefatta grazia dell’eterno
accorda placida un consenso.

Irene Navarra

E questo è solo un esempio di come abbiamo lavorato in ottima sinergia.


Buona lettura a tutti.
xoxo 
Silvia


0